Tradizioni di Natale e Capodanno dal mondo

Natale e Capodanno tradizioni
Natale e Capodanno con Royal Tea

Scopri le tradizioni di Natale e Capodanno dal mondo con Royal Tea

 

Royal Tea ha raccolto alcune singolari tradizioni e usanze di Natale e Capodanno delle quali forse non hai mai sentito parlare. Vuoi scoprirle insieme a noi?

Scopri le tradizioni di Natale e Capodanno dal mondo con Royal Tea

Austria: Il 4 dicembre, giorno di San Barbara, un singolo ramoscello di ciliegio viene messo in un bicchiere d’acqua. Se sboccia prima della Vigilia di Natale, è segno di fortuna e buone possibilità di un imminente matrimonio.

Bielorussia: Vengono messi dei mucchietti di mais ai piedi di donne non sposate prima che un gallo venga liberato. La donna, dalla quale il gallo andrà per primo a beccare il mais, sdarà la prima a sposarsi.

Catalogna: il Tio de Nadal (il Ceppo di Natale) è un simpatico personaggio di legno che i catalani riempiono di dolci durante i quindici giorni prima di Natale. La sera della Vigilia di Natale, si riuniscono per batterlo con dei bastoni per far uscire tutti i dolciumi… un po’ come la nostra pentolaccia di carnevale!

Repubblica Ceca: Le donne single mettono alla prova le loro possibilità di sposarsi nel prossimo anno lanciando una singola scarpa alle loro spalle. Se la punta della scarpa punta verso la porta d’ingresso, allora ci saranno buone probabilità di convolare presto a nozze.

Finlandia: Il giorno di Capodanno, la gente si riunisce per versare lo stagno fuso in secchi d’acqua fredda. Le forme risultanti sono utilizzate per prevedere il futuro. Coloro che cercano l’amore sperano di trovare forme di cuori o anelli nel proprio secchio.

Grecia: i ragazzi mettono un ramo di cedro e le ragazze un ramo di ciliegio bianco sopra il fuoco. Il ramo che brucia il più veloce è visto come un segno di buona fortuna e di matrimonio imminente.

Haiti: i bambini mettono le scarpe piene di paglia sotto l’albero di Natale nella speranza che Babbo Natale porti via la scarpa e lasci i regali al suo posto.

Giappone: I giapponesi considerano il Natale molto simile a San Valentino e il modo più popolare per gli innamorati di festeggiare è mangiando da KFC. In effetti è così popolare che le prenotazioni sono obbligatorie.

Tradizioni di Natale e Capodanno con Royal Tea

Scopri le tradizioni di Natale e Capodanno dal mondo con Royal Tea

Messico: il 23 Dicembre, nella città di Oaxaca, le famiglie si riuniscono per scolpire i personaggi del presepe nei ravanelli. I più belli sono poi esposti nella piazza della città.

Filippine: Dopo la mezzanotte, la folla si riunisce per godersi una grande festa conosciuta come “Noche Buena”. Il re delle prelibatezze è il “Kesi de Bola”, una palla di formaggio ricoperta di cera.

Polonia: durante Wigilia, la Cena della Vigilia di Natale, la paglia viene posta sotto una tovaglia per simboleggiare la nascita di Gesù nella mangiatoia. Gli ospiti fanno a turno per rimuovere un pezzo di paglia: il verde simboleggia la fortuna o il matrimonio, e il giallo simboleggia un altro anno da single.

Portogallo: Durante il Cosoda, la tradizionale festa del mattino di Natale, viene sistemato al tavolo un posto a sedere in più in modo che gli spiriti dei defunti possano unirsi ai festeggiamenti. Tradizioni simili si trovano in tutto il mondo.

Svezia: Ad ogni commensale viene servito il Ris à la Malta, un dolce tipico a base di crema di riso. Chiunque trovi nella sua porzione una mandorla dovrebbe sposarsi entro l’anno a venire.

Regno Unito: Simbolo druido di fertilità, il bacio sotto il vischio divenne popolare nell’Inghilterra del 18esimo secolo. La sua magia continua ad essere sentita alle feste di Natale in tutto il mondo.

Ucraina: Si racconta che dopo aver sentito i lamenti di una vedova che non poteva permettersi di decorare il proprio albero di Natale, dei ragni avrebbero tessuto le loro magnifiche ragnatele intorno all’albero. Per questo durante i giorni di Natale un ragno viene nascosto nell’albero di Natale. Alcuni credono che le decorazioni natalizie abbiano origine da questa favola.

Venezuela: Familiari e parenti trascorrono le mattine della settimana prima del Natale pattinando per raggiungere la “Misa de Aguinaldo” (la Messa della mattina). Le strade rimangono chiuse al traffico per motivi di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *